Skip to content

On the road

marzo 8, 2011
tags:

Iniziamo dalla morale: non si può non avere uno stipendio, non essere organizzate E voler viaggiare. Va bé, ho capito. Mea culpa, mea maxima culpa.
Ora le soluzioni salva-week-end? Proviamoci.

– Viaggio in treno in c…cucc…cuccett…no, non ce la posso fare. Anni fa decisi di rientrare in Italia per Natale e presi un treno di notte che parte da Bercy, una stazione che non è nemmeno sulle mappe di Parigi, praticamente giace schiacciata sotto a uno stadio. Il treno però era comunque pieno, di mamme con neonati scagazzanti e adolescenti appiccicosi. Giurai che no, mai più.
– Covoiturage. Una soluzione che nel migliore dei casi ti offre una macchina spaziosa, conducente con ottimi gusti musicali che – appunto – conduce in silenzio mentre io mi applico a far dimenticare la mia presenza dormendo per le otto ore di viaggio. Nel peggiore dei casi, universitari che ascoltano ska sull'autoradio estraibile di terza mano, una sola cassa funzionante in tutto l'abitacolo – quella accanto a me, che non mi posso scansare perché schiacciata dall'amico sfigato e obeso. A meno che il caso peggiore sia il vecchio allupato che propone il viaggio in notturna. O il manager depresso che prende ansiolitici che danno sonnolenza.

Insomma. Airfrance non fa i last minute?!?

Annunci
4 commenti leave one →
  1. marzo 8, 2011 4:31 pm

    Certo che è dura!!! In ogni caso il covoiturage lo sconsiglierei proprio!!

  2. utente anonimo permalink
    marzo 8, 2011 8:41 pm

    Quoto Camden, senza il minimo dubbio.
    Ma se il rischio ti piace????
    4 p

  3. marzo 8, 2011 10:08 pm

    Vai di treno e incrocia le dita:)
    …una volta da Parigi presi il famoso treno da Bercy per Milano, ho sostato in corridoio per evitare l'effetto stalla mentre la gente saliva e si strizzava. E sai come fini?
    Un ragazzo si avvicino' e passammo tutta la notte seduti in corridoio a parlare  fitti fitti.
    Un ricordo dolcissimo.
    (la storia in questione duro' pochi mesi, ma da allora ho un debole per le cuccette) 🙂
    Bon Voyage!

  4. marzo 9, 2011 12:53 am

    no, ma gente, siamo seri: davvero credete che il treno sia meglio?!? a parte chantilly che adesca ignari passeggeri intendo?!?
    s.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: