Skip to content

Un lungo minuto di silenzio

ottobre 20, 2010
Ho perso il mio mp3 Sony. Ed è durissima affrontare il grigio e l’incoming autunno senza i Beatles che ti rallegrano. Prendere la metro senza Damon Albarn che copre insulsi discorsi e rumori sferraglianti. Scendere rue Monge al ritmo di Viva la vida, rallentare ma non troppo con Battiato. Ho una mia playlist di momenti e di luoghi, inalterabile quanto necessaria alla sopravvivenza quotidiana. E mentre attraversavo il ponte tra Saint Michel e Chatelet, pensavo che era il momento di rilassarsi con Mon amant de Saint-Jean e poi ho sentito una fisarmonica…

Annunci
10 commenti leave one →
  1. ottobre 21, 2010 11:31 am

    direi che per la laurea te ne puoi far regalare senz'altro uno nuovo!

  2. ottobre 21, 2010 12:39 pm

    fammi capire, stai chiedendo di mandarti una playlist? evviva!!!

  3. ottobre 21, 2010 4:37 pm

    Che bello, sullo stile de Les Negresses Vertes…
    Hai mai sentito questa canzone, è molto somigliante….

  4. ottobre 21, 2010 6:52 pm

    Sono molto solidale e mi unisco al silenzio, quando ho perso il mio il giorno di un esame ho capito che tutto sarebbe andato male, ogni momento ha bisogno della sua musica, hai ragione, e se non c'è sono pifferi amari.

  5. utente anonimo permalink
    ottobre 23, 2010 8:36 am

    Cara Sissi,ti invito a visionare forum piccoli passi settore ESPERIENZE DI BELLA,un piccolo miracolo d'amore ,se consideri che su 1330 la facciamo in due!!!uno spazio ragalato da Fulvio,dopo l'ultimo attacco violento da me subitoper osare parlare della D.B.
    So che ormai ne sei fuori dalla malattia,ma penso che ti interesserà comunque vedere cosa succede quaggiù nella Little Italy,sono convinta che il Condor !!è spesso nei tuoi pensieri.

  6. utente anonimo permalink
    ottobre 23, 2010 6:25 pm

    Ah ,dimenticavo sono sempre rosabianca,non son riuscita a inserire il nome,quella che ti sconsigliava il malefico vaccino influenzale.Ti seguo sempre ,quando voglio sentire l'aria frizzante di Paris!!!!!
    Dalla Little Italy
    Alias Anna

  7. utente anonimo permalink
    ottobre 24, 2010 1:05 pm

    Sto volteggiando nell'aria, leggera come una piuma ah che bella canzone,
    proprio bella.

    Ma il tipo "I don't speak freanch", non è che si è ciucciato l'mp3 mentre rovistavi nella borsa, in cerca dell'accendino???????? Mah!!!!

    4 p
     

  8. ottobre 24, 2010 1:59 pm

    fabry, lo farei…ma non posso laurearmi se non ho l'mp3 di sostegno! posso avere il regalo in anticipo?!?
    wide, no, chiedevo proprio un mp3 to be honest 🙂
    ok, ok, camden e wide siete incaricate della nuova playlist 🙂
    tinkie, qui in effetti è una settimana che le cose vanno vale…:(
    ahhh, rosabianca che bello risentirti! è un sacco che nn mi connetto su pp, ora vado a fare un giro di aggiornento, grazie della segnalazione!
    4p, quello ero troppo addormentato, anche per sapere cosa fosse un mp3!

  9. utente anonimo permalink
    ottobre 25, 2010 5:16 pm

    Sissi, come va? Ero in Centrale e lo speaker falcidiava i treni per paris. Io ti aspetto a Roma. Baci

  10. ottobre 26, 2010 12:11 am

    Teso, al momento vorrei essere ovunque tranne che a parigi…resisti, a roma. un bacio
    s.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: