Skip to content

Battaglia dei sessi

dicembre 15, 2009

Un sondaggio che ho letto non so dove, dice che i bloggers sono più donne che uomini. Però, tra i miei blog idols, tre sono uomini, e gli altri due non sono aggiornati. Poiché la conclusione che i blog femminili siano peggiori di quelli maschili, non è accettabile, datemi i consigli necessari. Please.

Annunci
15 commenti leave one →
  1. utente anonimo permalink
    dicembre 15, 2009 11:05 am

    Le donne fanno sempre la differenza.
    Si aprono molto di più, si raccontano di più, e sono molto autoironiche.
    E’ più difficile trovare donne che hanno delle certezze assolute, ci ritroviamo a volte quel dubbio che fa di noi un essere umano. Nel bene e nel male.
    Non conosco gran che dei blog maschili, ma solo dai commenti, li trovo a volte troppo spicci, veloci nel considerare le varie situazioni.
    Come se non volessero esporsi più di tanto, perchè prendere posizione si sà è scomodo. Oserei dire poco profondi, ma non è esatto, perchè qualcuno lo è, fanno fatica ad esserlo nel modo più naturale possibile.
    Hanno, secondo me, dentro di loro la preoccupazione di essere poi sviliti come maschi, come se poi le donne potrebbero approfittarsene e si perdono il meglio del confronto.
    Una parola a loro discolpa va detta: di donne stronzette in giro ce ne sono, ma questo non giustifica il fatto del  loro -non lasciarsi andare-. 
    4p

  2. dicembre 15, 2009 2:56 pm

    Gli uomini sono più materialisti, hanno anche forse più paura di guardarsi dentro. Temo, se si lasciano andare, di perdere il loro carisma di "machi"

  3. dicembre 15, 2009 10:41 pm

    scuse, scuse, tutte scuse 🙂
    s.

  4. utente anonimo permalink
    dicembre 16, 2009 1:03 pm

    Non capisco cosa vuoi dire – scuse scuse, ma di chi e per chi??
    4P

  5. dicembre 16, 2009 5:13 pm

    Hai ragione, le loro sono tutte scuse che accampano per non mettersi in gioco, è troppo per il loro neurone un blog da gestire e da portare avanti

  6. dicembre 16, 2009 8:29 pm

    …scuse degli uomini che sono restii a confessarsi in un blog…però, ripeto, quando lo fanno, sono geniali – anche se, riflettendo bene. sono spesso commenti alla società, più blog personali…mmm…da meditare…
    s.

  7. dicembre 16, 2009 10:30 pm

    Dietro una grande donna c’e’ sempre un grande uomo.
    Anzi, accanto, appena dietro, insomma, non vorrei che il primo avverbio di luogo usato desse adito a fingerpointing

  8. dicembre 17, 2009 1:13 am

    ….!!!!

  9. utente anonimo permalink
    dicembre 17, 2009 3:53 pm

    Guarda che avevo capito a cosa erano riferite le scuse, ma ho voluto fare  , perchè non si meritano nessuna scusa, non si mettono troppo in discussione, vero alcuni geniali, ma la paggior parte scappa, non approfondisce se stesso, ma il resto del mondo.

    Salutone  4P

  10. utente anonimo permalink
    dicembre 17, 2009 4:54 pm

    I maschi sono fifoni.
    Molto più di noi!

    W le donne!

  11. dicembre 17, 2009 10:02 pm

    Le donne sono più disposte a mettersi in gioco com le parole scritte, quindi è "normale" che nascano molti più blog al femminile.
    Peccato che grabn parte di quyesti blog siano fotocopie l’uno dell’altro e spesso durano poco.
    Noi maschietti fatichamo ad avvicinarci a questo mondo ma qualdo lo facciamo ci mettiamo più …talento   (scherzo).
    Per quel che vale il mio "girare  la rete" ho visto che se un blog (maschiole o femminile) che sia supera l’anno di vita in genre il suo autore comicia aprenderlo seriamente e la qualità, al di la dei temio trattati, cresce.
    Ciao

    Caigo

  12. dicembre 18, 2009 1:20 am

    4P, ah ok! allora sn pronta a rincarare la dose!
    Caigo, stai moooolto attento perché qui cè una maggioranza femminile che ti massacra alla prima parola sbagliata, altro che libertà di stampa!
    Per il resto concordo, i blog che resistono sono i migliori, anche perché è difficile tenere più di un anno se non si ha niente da dire! (ma io sto per dimostrare il contario…:-))
    s.

  13. utente anonimo permalink
    dicembre 18, 2009 3:07 am

    La donna tende più a scrivere blog ombelicali con intimistiche confessioni o, se brillante, ironici racconti di quello che le accade. L’uomo invece raramente usa il blog a mò di diario segreto, e quindi se scrive di politica o costumi arriva ad interessare un maggior numero di persone rispetto ai patemi di kikka93. Insomma nei blog maschili è più facile trovare un distacco dalle  vicende personali che interessano al max gli amici (salvo poche eccezioni). Poi io sono anche convinta che la capacità di analisi politica e di ragionamento logico sia una dote più spiccata nell’uomo che nella donna, che di capacità ne ha altre.
    Ciao
    Emanuela

  14. dicembre 18, 2009 9:08 pm

    @ sissi – se mi "massacrano" conto sulla difesa d’ufficio della titolare del blog

    Ciao
    Caigo

  15. dicembre 20, 2009 1:35 am

    Emanuela, hai ragione – infatti tra i blog femminili non c’è n’è uno, ma dico uno, che tratti del mondo, della vita, della società in generale…ma credo che anche i patemi di kikk93 possano essere avvincenti, se raccontati nel modo giusto…
    caigo, scordatelo 🙂
    s.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: