Skip to content

Sotto esame – Ecodoppler

ottobre 8, 2009

Dopo tre mesi di anticoagulante, vediamo se la flebite è passata.

Il medico si ricorda di me, io mi ricordo di lui. Burbero e freddo. Ma tanto io sono più skazzata di lui, la conversazione che ne deriva non è un granché. Riguarda il mio esame di luglio, mi chiede come va. Insomma.

Mi distendo sul lettino e inizia l’esame. E’ quasi rilassante, un po’ di gelatina sull’avanbraccio e un lieve massaggio.

Inizio a pensare con odio al Bello-e-stupido che mi disse “tu vuoi farti mettere il port per niente”. Rivedo il Young young doctor che per verificare dove mi facesse male, mi afferrò il braccio – esattamente dove mi faceva male. Ripenso alle notti passate insonni, perché qualsiasi posizione mi era scomoda. Alla prima chemio, nel braccio destro, poi sinistro, poi…Stop. Stop. Hey medico dico a Lei. Stop. E’ il braccio sbagliato!!!

 

“Mi  dia due minuti.”

Sparisce. Torna. “Scusi. Ma certo che se le cose vanno fatte due volte, il planning va a puttane!”

Cioè…è colpa mia???

Annunci
7 commenti leave one →
  1. utente anonimo permalink
    ottobre 8, 2009 11:13 pm

    Nooooooo, non ci posso credere!!!!
    Ogni testa è un piccolo mondo.
    Perfortuna non sono tutti così.
    Ricordo, quando mio figlio (aveva 2 mesi) è stato operato di ernia inguinale. Appena entrati esami di routine, sangue e urine. Si è presentata l’infermiera con il contenitore per le urine, la guardo lei mi guarda, io guardo il bebè e lei “ops, è un po’ piccolino!”
    Torna, e mi piazza in mano un cateterino, la guardo, lei mi guarda me la sono mangiata!!!!! Ma lei sta scherzando, come cazzo posso fare una cosa del genere; ah sì, mi scusi,
    ma va…….
    Ti auguro una serena notte
    4P

  2. utente anonimo permalink
    ottobre 9, 2009 10:09 am

    Ma anche lei signorina…dia il braccio giusto!!!
    Ginny

  3. utente anonimo permalink
    ottobre 9, 2009 10:40 am

    Ma questi dottori…fanno una gara per vincere il premio “il medico più pirla dell’anno”?!?!?

  4. ottobre 10, 2009 10:23 am

    Certo che, salutandolo, poteva anche INAVVERTITAMENTE partirti una ginocchiata nelle palle di questo emerito cretino che ha preso la laurea con i punti del detersivo!!

    La Zia a reazione violenta.

  5. ottobre 11, 2009 2:32 pm

    Pirla è l’aggettivo giusto!

  6. ottobre 11, 2009 8:59 pm

    ma come si dice "pirla" in francese"…? dite che è internazionale…?
    sissi

  7. utente anonimo permalink
    ottobre 12, 2009 11:16 am

    Certo!
    Purtroppo la "Pirla’s Cup" é famosa in tutto il mondo!
    E’ internazionalmente riconosciuta…

    Buona giornata Cara!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: