Skip to content

Il giorno prima della chemio

agosto 26, 2009

Oltre che sottoterra, oltre che grigio e triste, oltre che pacchianamente decorato da poster della Martinica (che poi, sono confinata in una stanza d’ospedale, non potrò andare al mare per i prossimi quattordici maledettissimi mesi, ti pare il caso di occupare un’intera parete con una stampa caraibica…? Gli pare.), oltre che tutto questo, il mio ospedale puzza.

Puzza di minestrina stracotta alla reception, di disinfettante alla postazione delle infermiere, di farmaci in camera. Puzza talmente  forte che il giorno prima della chemio inizio già a sentire gli odori che mi perseguitano, anche se cerco di scacciarli bruciando chili di incenso indiano meditativo-rilassante.  E mi prende la nausea. Mai avuta dopo, ridicola e incombattibile prima. E indovinate domani cosa succede? Esatto, nona seduta .

 

Annunci
11 commenti leave one →
  1. utente anonimo permalink
    agosto 26, 2009 9:20 am

    Tesoro tieni duro. Lo so che è facile da dire ma pensa che stai giungendo al traguardo.
    Francesca

  2. utente anonimo permalink
    agosto 26, 2009 9:21 am

    Capisco benissimo quello che dici sissi….la nausea “psicologica” è terribile….fortunatamente al mio ospedale non c’erano odori…se non quelli dei disinfettanti o dei cerotti…terribili!!! Io mi aiutavo mettendo 2-3 gocce di Olio31 sul fazzoletto e ogni tanto durante la terapia annusavo per scacciare i cattivi odori…risultati ottimi..ad eccezione del fatto che dopo 3 volte che facevo così ha iniziato a nausearmi pure l’olio 31!! In bocca al lupo per la 9a…dai che manca sempre meno e hai già raggiunto l’obbiettivo!! (so che sembra un’ingiustizia proseguire..ma ci tocca!!!)

  3. utente anonimo permalink
    agosto 26, 2009 9:21 am

    dimenticavo la firma….

    Endriu

  4. utente anonimo permalink
    agosto 26, 2009 11:28 am

    In questi casi ti ci vuole una Cazzabubola. Le Cazzabubole non sono proibite dal protocollo, veroooo??
    Ti si pianta sulla pancia e ti fa le fusa fino a che non ti passa la nausea!!
    Te la mando via Dhl…servizio espresso ore 9.
    Bacioni!!
    Vero

  5. utente anonimo permalink
    agosto 26, 2009 1:28 pm

    Coraggio leonessa!

    #6 ; )

  6. agosto 26, 2009 1:29 pm

    L’olfatto è importante, ma l’odore delle puzze è terrificante.
    Non le sopporto nemmeno io.
    Non ho il cancro, ma ho avuto per mesi e mesi quella maledetta sensazione di nausea continua-continua non mi dava tregua giorno e notte, sensazione allucinante con urti di vomito a vuoto, davo letteralmente i numeri. E prova coi grissini, e prova con i crecks, avevo un minimo di sollievo ma poi……ricominciavo. Panico, spavento, agitazione, non mangiavo quasi più. Avevo paura, ho lottato, ho provato, ma ho ceduto e ho ascoltato il mio amato medico. Ho iniziato a prendere, dopo circa un anno che lui me lo voleva dare, un bel antidepressivo e piano piano sono rinata.
    Non per tutti è la stessa cosa, ognuno ha la sua storia, e lungi da me la presunzione di consigliarlo a chiunque, volevo solo portare la mia
    esperienza di NAUSEA, del RIFIUTO che la STRONZA camuffa molto bene.
    Chiaramente i miei motivi erano altri.
    Un abbraccio.
    4P

  7. agosto 27, 2009 7:17 am

    Allora, grissini e crackers sono stati anche la mia prima soluzione, con scarsi risultati…
    l’aggiungere altri odore mi fa effettivamnete temere di allargare le mie cause di nausea…
    Cazzabubuola qui non c’è! ma povera, non me la puoi mandare con il dhl…che ne dici se vengo a prenderla…?
    sissi

  8. utente anonimo permalink
    agosto 27, 2009 1:48 pm

    Ok! Il soggiorno a Spezia è compreso, trattamento all inclusive con menù personalizzabile by chef Nico!!

  9. agosto 28, 2009 2:13 pm

    Pensa che il pazzo del mio babbo sostiene di soffrire della stessa malattia di Van Gogh e di sentire gli odori acuiti. Quando l’hanno operato l’anno scorso ha rovinato la vita all’intero reparto!

  10. agosto 28, 2009 10:58 pm

    chef nico dovrà mettersi all’opera prima di quanto non pensi…!
    cmq inizio a pensare che l’ipersensibilità agli odori sia prerogativa dei grandi geni…:)
    sissi

  11. agosto 29, 2009 4:47 pm

    Uff, e poi la sentirai anche più avanti, quando tornerai in ospedale solo per i controlli…ma sarà comunque diverso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: